Verifica e conseguenze mancato possesso “certificazione verde -covid 19”

Circ.  n. 1bis

 

Cernusco  S/N,  28 agosto 2021

A TUTTO IL PERSONALE

CERNUSCO-MELZO

 

Oggetto: Verifica e conseguenze mancato possesso “certificazione verde -covid 19”

 

Si specificano ulteriormente, in questa sede, i contenuti in oggetto, di cui alla circ. 1 a cui si rimanda : https://ipsiacernusco.edu.it/node/1671 , alla luce dei chiarimenti ad oggi pervenuti.

 

Per la doverosa conoscenza analitiche dei protocolli sicurezza, si rimanda il personale alla

PAGINA SICUREZZA VS. COVID IPSIAhttps://ipsiacernusco.edu.it/node/1360

del Sito (in corso di aggiornamento all’a.s. 2021/22).

Si rinvia altresì, per una sintetica conoscenza delle problematiche di avvio, alla specifica comunicazione del 23 agosto inviata all’utenza, ai cui contenuti ci si richiama:   https://ipsiacernusco.edu.it/node/1672

Controllo certificazione verde

La verifica delle certificazioni verdi COVID-19 sarà effettuata dal DS/personale da lui delegato mediante l’AppVerificaC19 con lettura del QR code che consente di controllare l'autenticità, la validità e l'integrità della certificazione, e di conoscere le generalità dell'intestatario (in questa attività non sono trattati dati rilevanti ai fini della tutela della riservatezza dei dati personali).

A seguito di questo tipo di controllo si possono verificare due tipologie di risultati:

  • schermata verde (o azzurra): la certificazione è valida;
  • schermata rossa: la certificazione non è ancora valida o è scaduta. 

 

Potranno accedere all’istituto esclusivamente i lavoratori muniti di certificazione verde COVID-19 con le esclusive tipologie di risultati con schermata verde o azzurra dalla lettura del QR code . (o di documento di esenzione)  

NB: non sono invece rilevanti altre situazioni (ad es.: possesso di certificato cartaceo di avvenuta vaccinazione….in quanto non probanti della sussistenza delle condizioni di accesso (la copertura potrebbe non essere ancora attiva, o potrebbe essere scaduta…). In part.:

  • La certificazione verde è rilasciata anche contestualmente alla somministrazione della prima dose di vaccino ma ha validità non prima del quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale;
  • La validità della certificazione può essere revocata per i vaccinati in caso di contagio o di contatto ad alto rischio;

 

Si prega il personale di attrezzarsi convenientemente a quanto sopra.

A breve saranno ufficializzati i nominativi del personale incaricato da DS di effettuare il controllo della certificazione verde COVID-19.

 

Mancato possesso/esibizione della certificazione verde COVID-19

Il possesso della certificazione verde è requisito di accesso alla scuola, e a tal fine viene condotta la relativa verifica. Il personale scolastico che ne è sprovvisto deve quindi assentarsi, comunicandolo alla scuola.

 

Allo stato attuale, chi viola l’obbligo di possesso/esibizione della certificazione verde COVID-19,  è soggetto alle seguenti conseguenze:

  • per i primi quattro giorni, l’assenza conseguente alla non ammissione in servizio è considerata ingiustificata, e come tale non sarà quindi retribuita;
  • inoltre, continua ad applicarsi l’art.55 quater del dlgs 165/2001 che stabilisce il licenziamento disciplinare per l’assenza priva di valida giustificazione per un numero di giorni, anche non continuativi, superiore a tre nell'arco di un biennio; pertanto, a partire dal quarto giorno di assenza ingiustificata, il DS è tenuto a trasmettere i relativi atti all’Ufficio Provv.Disciplinare dell’USR;
  • Dal quinto  giorno di assenza il rapporto di lavoro è formalmente sospeso
  • Applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da € 400 ad € 1.000 [da intendersi riferita a chi si introduce nei locali scolastici senza averne i requisiti] ;

 

Esenzione certificazione verde. Rilasciata dalle competenti autorità sanitarie in formato anche cartaceo e ha validità massima fino al 30 settembre 2021.

Il personale in possesso di esenzione non è tenuto a possedere/esibire la certificazione verde.

Essi NON dovranno mostrare la certificazione al personale delegato al controllo ma saranno invitati ad esibire la stessa al dirigente scolastico.

 

Stipula contratti a tempo determinato.  Il possesso della Certificazione verde è condizione di stipula del contratto, e sarà accertato preliminarmente alla sottoscrizione. In sua mancanza, sarà individuato l’aspirante successivo.

 

Personale non scolastico. Si effettuerà la verifica del possesso della certificazione verde unicamente nei confronti del personale scolastico, ad esclusione di : studenti, visitatori più o meno occasionali, ed anche (allo stato attuale) di personale educativo.

Tutti costoro saranno tenuti al rispetto delle procedure di sicurezza predisposte dalla scuola.

 

Gestione situazioni contingenti.

Alla luce di quanto precede, potranno, soprattutto nell’immediato, verificarsi alcune situazioni problematiche; in part. il caso di coloro che hanno effettuato vaccinazioni “dell’ultima ora”, attive solo dopo 15 giorni, come ricordato, e quindi sprovvisti di Certificazione verde, ai sensi di quanto precede.

Per il periodo in questione, tali lavoratori dovranno procurarsi la Certificazione verde mediante tampone nelle 48 ore precedenti.

In mancanza si suggerisce di prendere in considerazione la richiesta di ferie/permessi personali, che saranno concessi sussistendone i presupposti, ed in assenza di improrogabili ragioni di servizio (e quindi in particolare, per il personale ATA).

 

                                                                                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                            Nicola Ferrara

                                                                                                                       Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                       ai sensi dell’art. 3, c. 2, D. Lgs. n. 39/1993

 

 

 

 

Anno Scolastico: 
2021/22
Riferimento ufficiale: 
circ. 1bis
amministrazione trasparente: